Serve lockdown immediato per salvare imprese e italiani

Serve lockdown immediato per salvare imprese e italiani

Confimprenditori aveva pubblicamente chiesto di andare in lockdown a novembre, cosicché nei mesi successivi si potesse riaprire con regolarità, a partire dagli impianti sciistici e da bar e ristoranti durante le festività natalizie. Avevamo ragione ma non siamo stati ascoltati. Purtroppo, invece di fare programmazione come gli altri Paesi, di ripartire con forza quando possibile, […]

LA CHIMERA (PATOLOGICA) DEI DEBITI NON PAGATI

LA CHIMERA (PATOLOGICA) DEI DEBITI NON PAGATI

Il pagamento dei debiti da parte della pubblica amministrazione continua a rimanere una chimera. Invocato e promesso in modo ricorrente, sempre dimenticato un istante dopo. Poche settimane fa, Forza Italia lo aveva inserito tra le condizioni prioritarie per collaborare con la maggioranza, ma, dopo aver votato all’unanimità un ulteriore scostamento di bilancio, non se ne […]

Non ingessate le imprese

Non ingessate le imprese

Ieri l’annuncio è arrivato direttamente dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte: «Blocco dei licenziamenti prolungato a fine di marzo». Un divieto imposto per un tempo così lungo uccide le imprese. Conte ha ceduto anche ai sindacati, o almeno così pare: anche la cassa integrazione straordinaria sarà gratuita fino alla fine di marzo. Così – di […]

“RISCRIVIAMO IL BANDO”

“RISCRIVIAMO IL BANDO”

“Quello del Bonus Sicilia è un fallimento annunciato. Non c’è solo il crash tecnico di lunedì, infatti, ma imprese escluse in modo arbitrario, troppi adempimenti sia burocratici che tecnici, oltre che un metodo, quello del click-day, al profondamente sbagliato, perché subordina la sopravvivenza di un’azienda a un colpo di fortuna. Per cui la sola opzione […]

ARRIVA LA STANGATA

ARRIVA LA STANGATA

Si concedono bonus per monopattini e caldaie, per i matrimoni in Puglia e per il latte, ma di misure a favore di chi crea lavoro e ricchezza, per chi fa impresa, nemmeno l’ombra. Come al solito. Anzi, il paradosso è stavolta che la logica del rinvio degli appuntamenti fiscali adottata a inizio pandemia senza altre […]

STOP ASSISTENZIALISMO, MA AIUTI CONCRETI ALLE IMPRESE

STOP ASSISTENZIALISMO, MA AIUTI CONCRETI ALLE IMPRESE

Non saranno le parole, i palliativi, né l’assistenzialismo a salvare le imprese italiane. E quindi i posti di lavoro, i redditi e tutto il sistema economico. Per far fronte alla devastante crisi economica in cui siamo finiti (l’Fmi stima un calo del pil di quasi il 13% nel 2020), oltre a molti annunci e dichiarazioni, […]

Nella bufera economica, l’occupazione sia la priorità

Nella bufera economica, l’occupazione sia la priorità

Stiamo andando incontro ad una crisi economica di proporzioni mai viste. E quelli che erano errori gravi prima, adesso sono sentenze letali. Le regole del mercato del lavoro, per esempio, sono da tempo inadeguate, troppo vecchie e arretrate rispetto l’attuale organizzazione delle imprese. Purtroppo, invece di andare avanti adeguando le norme alla realtà, c’è chi […]

DIMENTICARE LE PICCOLE IMPRESE UCCIDE IL PAESE

DIMENTICARE LE PICCOLE IMPRESE UCCIDE IL PAESE

di Stefano Ruvolo, presidente Confimprenditori Impegnati nell’interpretazione della parola “congiunti”, ci si dimentica della parte più importante del tessuto produttivo italiano, cioè quelle 5,2 milioni di piccole imprese che rappresentano il 92% del totale. Per esse, oltre ad una situazione oggettivamente più drammatica, si aggiunge il totale fallimento di ogni azione di protezione messa in […]

Vi racconto che cosa temono (e chiedono) le aziende per ripartire

Vi racconto che cosa temono (e chiedono) le aziende per ripartire

Per qualche giorno confessiamo di aver avuto una fiammella di speranza. E cioè che, di fronte alla devastante crisi economica che si sta concretizzando ogni giorno di più, questo governo potesse agire – per usare le parole del primo ministro – cum grano salis. Ma ci sbagliavamo di molto. Perché troppi sono stati gli errori […]

L’intervento del Presidente, Stefano Ruvolo

L’intervento del Presidente, Stefano Ruvolo

Seppur in modo diverso, questa crisi ci riguarda tutti. Sotto un profilo sanitario, ma anche da un punto di vista economico. Lavoratori dipendenti, stagionali, autonomi, atipici, come chi non ha tutele né contratti: anche se con impatti diversi, sono tutti colpiti da questa emergenza. Senza dimenticare gli imprenditori, che rischiano, sempre e comunque, in prima […]