Cari Associati,

il Presidente di Confimprenditori Nazionale, vuole esprimere a nome di tutta l’Associazione i migliori auguri di Buona Pasqua.

Tale intenzione nasce in un momento storico di grave difficoltà per il Paese, per le famiglie e in particolare per gli imprenditori, gli eroi della piccola e media impresa, vera colonna portante dell’economia italiana.

Un pensiero di sincera vicinanza e incoraggiamento va a tutti coloro che sono stati colpiti da questa pandemia e alle loro famiglie. Senza dimenticare un doveroso ringraziamento per chi, mettendo a repentaglio la salute, sta combattendo da un anno in prima linea, come il personale sanitario e le forze dell’ordine.

La tenuta dell’intero sistema-Paese è come non mai a repentaglio.

Gli imprenditori e i lavoratori autonomi sono le categorie più colpite, prive di adeguati ammortizzatori sociali e misure a sostegno della propria attività.

Come Confimprenditori non abbiamo mai mancato e mai verremo meno all’impegno di sostenere i nostri Associati con ogni mezzo e continueremo, come abbiamo fatto nei mesi scorsi, a farci promotori delle richieste del mondo imprenditoriale verso le Istituzioni.

La Pasqua, che nella dottrina cristiana celebra la Resurrezione, sia di ispirazione per ricordare che, dopo una fase critica e difficile come quella che stiamo attraversando, arriverà, speriamo presto, una nuova fase di rilancio a cui tutti saremo chiamati a contribuire.

Coraggio.

Il Presidente di Confimprenditori Nazionale

Stefano Ruvolo