L’ICT (Information Communication Technology) è un settore nel quale le offerte di lavoro crescono del 26% ogni anno. Se da una parte l’offerta ICT assume una direzione favorevole, d’altro canto la domanda presenta stime meno positive. Da qui al 2020 infatti il divario tra domanda e offerta è destinato a raddoppiare, passando dal 9% attuale ad un +19%. Fra tre anni tale divario lascerà sul piatto del mercato del lavoro oltre 130mila posizioni scoperte. Quello che sta accadendo è molto semplice: a fronte di imprese che cercano neolaureati con skills specifiche nel settore dell’ICT, non ci sono professionisti con le competenze adeguate a coprire le posizioni richieste.

In zona Eu sono quasi 350mila i posti di lavoro vacanti nel settore dell’Information and Communication Technology e il 40% delle aziende che offre tali posizioni non riesce a trovare i candidati adatti. E, nonostante il 90% delle professioni oggi richieda un bagaglio di competenze digitali, il 37% della forza lavoro europea non le possiede. In Italia le cose non vanno meglio ma grazie all’impegno di quelle realtà che vogliono fare la differenza come Confimprenditori, le cose possono cambiare.

Confimprenditori Sardegna aderisce al progetto ICT Sardegna, con l’obiettivo di formare professionisti in un settore in espansione, attraverso la preparazione di quei profili maggiormente richiesti dalle aziende, e con un accompagnamento al lavoro e lo sviluppo d’impresa.  Il progetto è finanziato dalla Regione Sardegna con le risorse del POR FSE 2014-2020 dell’Avviso Green & Blue Economy.

I 4 percorsi di formazione corrispondono alle reali esigenze delle imprese nel settore. Attraverso il supporto di esperti e aziende leader in Sardegna, si potranno acquisire competenze immediatamente spendibili sul mercato del lavoro, anche grazie ai consulenti che affiancheranno i partecipanti nell’inserimento lavorativo.

Questi i percorsi formativi:

  • Tecnico per lo sviluppo web front-end (Frontend Web Developer)
  • Tecnico per lo sviluppo web back-end (Backend Web Developer)
  • Tecnico per lo sviluppo di applicazioni mobile (Mobile Application Developer)
  • Tecnico per lo sviluppo applicazioni Intenet of Things (IoT)

 

A chi è rivolto il bando :

A tutti i diplomati che abbiano tra i 18 e i 35 anni di cui almeno il 45% donne. Disoccupati, inoccupati e non iscritti ai centri per l’impiego. Occorre inoltre essere residenti o domiciliati in Sardegna. Durante e al termine dei percorsi sarà attivato il servizio di Accompagnamento al Lavoro con l’obiettivo di fornire strumenti e tecniche per la ricerca attiva e l’inserimento nel mondo del lavoro.

Per saperne di più e compilare la pre-iscrizione : clicca qui